dall'8 al 18 marzo

VACUO

di e con Elisa Sbaragli

VACUO

Registrazione della diretta streaming dell'8.11.2020 fatta dal Teatro della Contraddizione

di e con Elisa Sbaragli

musiche di Elia Anelli

disegno luci Simone Baselli

produzione di DANCEME (PERYPEZYE URBANE) con il sostegno del MiBact

Streaming In Controdanza 00 ideato e realizzato da Teatro della Contraddizione e MOWlab

regia streaming Fabio Brusadin

supervisione Marco Maria Linzi, Maria Carpaneto

immagini di Marco Maccaferri, Stefano Slocovich, Luca Vignali

materiale tecnico fornito da Areafilm Varese di Lorenzo Fare’ e Pietro Bianchi e Jumpcutmedia Milano di Massimo Stati

luci Micaela Brignone

allestimento Sabrina Faroldi e Fabio Brusadin

Vacuo è un’interrogazione sul concetto di vuoto e di pieno e sulla dicotomia silenzio/rumore.  E' un percorso che il corpo compie alla scoperta di tutto ciò che è invisibile agli occhi, da rendere visibile e tangibile.  In Vacuo si scopre il pieno; si esplora un silenzio che nasce dalla necessità dell’attesa nella quale il corpo si posa per contemplare lo spazio circostante. La respirazione è il primo anello con cui è costruita la catena di relazioni, nonché lo strumento di cui si serve Vacuo per dipanare il suo filo.  Il respiro delinea il corpo nelle sue forme essenziali, lo traccia nel vuoto, lo anima, lo muove fino a condurlo nello spazio circostante, conduce il susseguirsi delle relazioni e degli scambi con i piani dello spazio e diventa lentamente azione, richiesta. Il respiro si trasforma progressivamente in una voce ancestrale. Vacuo narra di un vuoto denso di tutte le possibilità dell'universo.

CONTACT US

Teatro della Contraddizione - via della braida, 6 - 20122 Milano

tel.+39025462155 - diretta@teatrodellacontraddizione.it

© 2021 by TDC. Proudly powered by Wix.com

  • Grey Facebook Icon